Sh2-88_89_90/Lynds Dark Nebulae (Nebulae in Vulpecula)

Tecniche di ripresa e immagini di oggetti deep sky e del sistema solare

Moderatori: FerZem, Amadeus, ASK76

Rispondi
Avatar utente
Genniannotta
Astroimager Liv.3
Messaggi: 651
Iscritto il: 26/02/2012, 3:41
Di che regione sei?: Campania
Contatta:

Sh2-88_89_90/Lynds Dark Nebulae (Nebulae in Vulpecula)

Messaggio da Genniannotta » 06/08/2022, 15:44

Un saluto a tutti voi amici del forum, dopo le prime sessioni dello scorso mese e soprattutto per il caldo tremendo di questo ultimo periodo mi sono piazzato con il setup fuori al balcone tutte le sere per un po' di giorni, tirando anche fino a tardi nonostante completamente fuori dal periodo di ferie, da una parte per cercare refrigerio (che non c'era...si stava meglio sotto al condizionatore, ma proprio sotto sotto però, dentro forse ancora meglio) e dall'altra per catturare qualche fotone di passaggio nel cielo quasi sempre lattiginoso, le sessioni migliori sono state quelle degli ultimi tre giorni. Ho raccolto un bel po' di ore ma come dicevo pocanzi con un segnale costante di qualità medio-bassa. Porzione di cielo particolare e forse poco fotografata ma per me molto suggestiva. Workflow elaborativo completamente realizzato con PI.

Di seguito i dati di ripresa:
sh2-88_89_90/Lynds Dark Nebulae (Nebulae in Vulpecula)
17-31.07.2022 - Home(BN)
Optics: Pentax75 SDHF reduced to F4.6
Mount: HEQ5 Pro
Camera: ATIK383L+ Mono
Exposure: HaLRGB 450-470-495-495-495 minutes bin1x1
(1800"/frame Ha)
(900"/frame RGB)
(300"/frame L)
Total exposure 47h 35min
Allegati
sh2-88-89-90_LyndsDarkNebulae_forum.jpg
sh2-88_89_90/Lynds Dark Nebulae (Nebulae in Vulpecula)
17-31.07.2022 - Home(BN)
Optics: Pentax75 SDHF reduced to F4.6
Mount: HEQ5 Pro
Camera: ATIK383L+ Mono
Exposure: HaLRGB 450-470-495-495-495 minutes bin1x1
(1800"/frame Ha)
(900"/frame RGB)
(300"/frame L)
Total exposure 47h 35min
sh2-88-89-90_LyndsDarkNebulae_annotated.jpg
Pentax75 SDHF_CCD Atik 383L+ Mono
SW70/500_ASI290 Mini
HEQ5 Pro
Filter LRGB Ha 7nm Baader 50,4mm

Pierluigi
Astroimager Liv.1
Messaggi: 158
Iscritto il: 05/02/2022, 2:12
Di che regione sei?: Campania
Contatta:

Re: Sh2-88_89_90/Lynds Dark Nebulae (Nebulae in Vulpecula)

Messaggio da Pierluigi » 07/08/2022, 11:31

Vedo stelle un po' elongate in alto a dx, ma direi ottimo. Vetro soettacolare e... 47 ore?! :shock:

Avatar utente
FerZem
Moderatore
Messaggi: 1988
Iscritto il: 10/03/2010, 20:54
Di che regione sei?: Campania
Contatta:

Re: Sh2-88_89_90/Lynds Dark Nebulae (Nebulae in Vulpecula)

Messaggio da FerZem » 07/08/2022, 11:39

Il segnale c’è tutto Genny ed i colori sono eccellenti davvero, hai dovuto usare denoise? Peccato per le stelle piccoline che nella riduzione del diametro stellare mostrano il difetto tipico di MT di pixinsight, ma a questo punto per enfatizzare la nebulosa le lascerei così Genny
TS 100Q su AZ EQ6 GT
Moravian G3-11002 Mono
Filtri LRGB-Ha-OIII-SII (2" Astronomik)
Canon Eos 6D
http://www.astrodeep.com

Avatar utente
Genniannotta
Astroimager Liv.3
Messaggi: 651
Iscritto il: 26/02/2012, 3:41
Di che regione sei?: Campania
Contatta:

Re: Sh2-88_89_90/Lynds Dark Nebulae (Nebulae in Vulpecula)

Messaggio da Genniannotta » 07/08/2022, 15:09

Grazie ragazzi!
Pier, confermo quello che hai notato, l'elongazione è presente nei quattro angoli ed è dovuta all'utilizzo del riduttore di focale, purtroppo non quello originale ed introvabile della Pentax. Dopo vari test ho voluto accettare questo compromesso per rendere lo strumento più veloce ed allargare il campo di ripresa.
Nando, la riduzione del rumore l'ho gestita in modo molto molto contenuto solo in fase lineare, calcando un po' la mano solo sulla banda stretta così da non introdurne ulteriore nello step di rafforzamento del canale R. In fase non lineare non ho effettuato nessun denoise. Per le stelle tendo a non utilizzare MT se non strettamente necessario, probabilmente anzi forse quasi sicuramente il problema è nato quando ho delinearizzato le immagini, per questa in particolare ho utilizzato in prima battuta il tool MaskedStrech che gestisce molto bene stelle e nebulosità in questa fase a patto di trovare la giusta combinazione dei parametri, tirando poi successivamente ancora un po' con HT. Dovevo dedicarci ancora più tempo e tentare altre strade. Meglio che la lascio così altrimenti per come sono fatto io dovrei rifare tutto da capo... :D
Pentax75 SDHF_CCD Atik 383L+ Mono
SW70/500_ASI290 Mini
HEQ5 Pro
Filter LRGB Ha 7nm Baader 50,4mm

Avatar utente
Antonello Medugno
Amministratore
Messaggi: 3767
Iscritto il: 07/03/2010, 22:18
Di che regione sei?: Campania
Località: Caserta
Contatta:

Re: Sh2-88_89_90/Lynds Dark Nebulae (Nebulae in Vulpecula)

Messaggio da Antonello Medugno » 07/08/2022, 15:24

Bella bella. Qualche detaglio con PI, lo chiedo per i nuovi arrivati

Avatar utente
Genniannotta
Astroimager Liv.3
Messaggi: 651
Iscritto il: 26/02/2012, 3:41
Di che regione sei?: Campania
Contatta:

Re: Sh2-88_89_90/Lynds Dark Nebulae (Nebulae in Vulpecula)

Messaggio da Genniannotta » 12/08/2022, 15:24

Ti ringrazio Antonello.
Da quando ho iniziato a usare PI cerco sempre di mantenere una linea semplice per i passaggi quasi sempre da fare per poi, strada facendo, tentare l'utilizzo di altri tools che potrebbero portare qualche miglioramento all'immagine.
Il mio approccio di base è il seguente:
- Calibrazione (tutta fatta manualmente);
- Allineamento;
- Integrazione;
(per i punti precedenti per iniziare si può far riferimento a quest'ottimo thread )
- DynamicCrop: per croppare leggermente le immagini per eliminare bande nere ai bordi;
- ABE e DBE: per ridurre i gradienti;
- BackgroundNeutralizzation e ColorCalibration: calibrazione colore;
- PixelMath: per combinare banda stretta;
- MultiscareMedianTrasformation o MultiscareLinearTrasformation: riduzione rumore su immagini lineari;
- HistogramTrasformation: stretching;
- Riduzione rumore non lineare;
Quanto sopra è solo un riferimento di partenza che di solito rispetto sempre, è chiaro che tra una fase e un altra possono essere utilizzati svariati tools tenendo conto dell'immagine che si ha sottomano e l'applicazione di ognuno andrebbe approfondita di volta in volta. A mi piace sperimentare e il più delle volte non conosco un determinato tool oppure non ne ricordo il funzionamento, in quel caso creo anteprime o se necessario copie e poi provo per vederne il risultato. Correggetemi pure se ho scritto qualche sciocchezza.
Comunque penso che sia parere comune che un ottimo cielo fa sempre la differenza, riducendo al minimo elaborazione, stress e parolacce... :lol:
Pentax75 SDHF_CCD Atik 383L+ Mono
SW70/500_ASI290 Mini
HEQ5 Pro
Filter LRGB Ha 7nm Baader 50,4mm

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 16 ospiti