Eq5 synscan e astrofotografia

Sezione dedicata a metodi e problemi con strumentazione e a novità su strumenti per l'astronomia e utilizzo di software in genere (autoguida, collimazione, gestione CCD, controllo montature, stellari)

Moderatore: FerZem

Rispondi
Darkside
Principiante
Messaggi: 21
Iscritto il: 26/01/2020, 10:54
Di che regione sei?: Veneto

Eq5 synscan e astrofotografia

Messaggio da Darkside » 09/11/2020, 19:40

Ciao a tutti! malgrado le restrizioni sono riuscito sabato a provare nuovo setup eq5 canon 70d 70 200 canon f2. 8. pensavo di riuscire a fare più secondi di posa del mio 200 1000 newton, invece un minuto 5 secondi su pleiadi prima foto giusta resto sballate ho provato di tutto credo alla fine sono passato a 40 secondi! Un po' pochino credo, ma se allineamento polare è abbastanza giusto e la montatura equilibrata bene cosa può essere? Premetto che la montatura è un po' rigida è sempre stata cosi non è fluida come i filmati che vedo eq6 senbra con un dito la sfiori e va! La mia e rigidina con pesi, o senza! non so più che fare, cosa pensare, e che prove fare, avete sentito di problematiche simili con eq5 sky watcher grazie per chi mi può aiutare ciao

Avatar utente
FerZem
Moderatore
Messaggi: 1816
Iscritto il: 10/03/2010, 20:54
Di che regione sei?: Campania
Contatta:

Re: Eq5 synscan e astrofotografia

Messaggio da FerZem » 19/11/2020, 19:32

Ciao Darkside, credo che il problema risieda nel bilanciamento o al massimo nell'allineamento (escludendo problemi alla montatura), hai mai effettuato una manutenzione per controllare il grasso o i cuscinetti?

Io con il mio StarAdventurer facevo pose di 2/3 minuti con lo stesso obiettivo, certo qualcuna la cestinavo per via del mosso, ma le altre erano OK
TS 100Q su AZ EQ6 GT
Moravian G3-11002 Mono
Filtri LRGB-Ha-OIII-SII (2" Astronomik)
Canon Eos 60D
http://www.astrodeep.com

Darkside
Principiante
Messaggi: 21
Iscritto il: 26/01/2020, 10:54
Di che regione sei?: Veneto

Re: Eq5 synscan e astrofotografia

Messaggio da Darkside » 19/11/2020, 20:16

Allora l'ho fatta vedere giusto lunedi un occhiata a t. S. Che ero andato per fare modificare la mia reflex! Praticamente nella testa in alto dove si avvita la barra del telescopio, ci sono due viti praticamente svitandole e andata in sede la testa girava in modo ellittico però non è fluida neanche adesso! e potrebbe essere si il grasso interno che ci mettono troppo duro! Ma può incidere cosi tanto nei secondi di esposizione? Io finche non arriva reflex non posso provare! Ma mi sembra strano, comunque se avessi un autoguida risolverei il problema credo!? Volevo approfittare a chiedere dei consigli perché sono un po' in balia delle stelle che non riesco a vedere come vorrei! Come posso sfruttare un newton 200 1000 in astrofotografia? Con un eq5 cosi con la reflex un cercatore una guida ecc vado a 12 kg secondo me e troppo ma al di la di questo cosa si può fotografare a parte pianeti? Con un 200 1000 f5 io vorrei venderlo e nuovo mi puoi aiutare grazie per l'aiuto

Avatar utente
Armando
Principiante
Messaggi: 32
Iscritto il: 19/09/2019, 10:42
Di che regione sei?: Puglia

Re: Eq5 synscan e astrofotografia

Messaggio da Armando » 18/07/2021, 8:30

Un 200/1000 ci sta stretto anche su una EQ6, il tuo problema lo risolvi prendendo un 150/750 Pds ottimizzato per l'astro foto
Ho capito bene che non usi l'auto guida ?
RC 152/1370, SW 120/600, PLANETARYED 25/8mm, BARLOW APO 2,5X ,BINOCOLO 10X50 CANON 1300D

Avatar utente
FerZem
Moderatore
Messaggi: 1816
Iscritto il: 10/03/2010, 20:54
Di che regione sei?: Campania
Contatta:

Re: Eq5 synscan e astrofotografia

Messaggio da FerZem » 18/07/2021, 15:30

Beh personalmente ritengo che la fluidità degli assi ti aiuti soltanto nel bilanciamento dei pesi, ai fini dell'inseguimento non pregiudica nulla, io ho degli assi sulla mia AZ-EQ6 non fluidi e non ho mai avuto problemi di guida... finora.

I newton sono i primi strumenti economici che chiunque si trova tra le mani al primo approccio con la fotografia astronomica e gestirlo e già complicato di per sè, su una eq5 diventa una missione ardua soprattutto senza autoguida, anche perchè per funzionare a dovere necessità di un buon spianatore e almeno una coppia di barre losmandy per irrigidire la struttura di alluminio del tubo, tutte migliorie che possono essere fatte poco alla volta.

Io ti consiglierei di mettere in piedi il 70-200 Canon corredato di autoguida ed iniziare a fare esperienza sulla EQ5, il newton personalmente non lo venderei è uno strumento tutto fare molto versatile una volta che si è diventati più esperti.

Il secondo step (sempre se possibile) potrebbe essere un upgrade della montatura ad una EQ6-R oppure una vecchia EQ6 che tiene ancora tranquillamente il passo.
TS 100Q su AZ EQ6 GT
Moravian G3-11002 Mono
Filtri LRGB-Ha-OIII-SII (2" Astronomik)
Canon Eos 60D
http://www.astrodeep.com

ganemeide
Astroimager Liv.4
Messaggi: 1688
Iscritto il: 27/09/2010, 20:45
Di che regione sei?: Campania

Re: Eq5 synscan e astrofotografia

Messaggio da ganemeide » 18/07/2021, 18:18

Concordo pienamente quanto scritto da Nando.. anche io avevo il Newton come primo strumento ma non è molto ideale in quanto è difficile gestirlo.. per la montatura ho eseguito l upgrade con il sistema a cinghie e ho avuto degli ottimi miglioramenti sia di fluidità degli assi, sia inseguimento e sua di guida
Skywatcher 200/1000 f5 (correttore di coma)
Skywatcher 70/500 (guida)
Skywatcher 80 ed
Neq6 pro
Asi 120mm mono
Canon 1100d mod. Baader

Rispondi