Alimentazione strumentazione su campo

Discussioni su strumenti per l'astronomia e utilizzo di software in genere (autoguida, gestione CCD, controllo montature, stellari)

Moderatore: FerZem

tommaso iadicicco
Principiante
Messaggi: 95
Iscritto il: 16/11/2018, 20:35
Di che regione sei?: Campania

Alimentazione strumentazione su campo

Messaggio da tommaso iadicicco » 16/06/2019, 12:41

Cosa utilizzate per alimentare la strumentazione di campo?
(Gruppi elettrogeni esclusi)
Batteria auto e cos'altro? :geek:

ganemeide
Astroimager Liv.3
Messaggi: 1555
Iscritto il: 27/09/2010, 20:45
Di che regione sei?: Campania

Re: Alimentazione strumentazione su campo

Messaggio da ganemeide » 16/06/2019, 14:18

Solo batterie per auto ma non quelle dell auto senno so ritorna a piedi.. qualcuno usa un generatore di corrente
Skywatcher 200/1000 f5 (correttore di coma)
Skywatcher 70/500 (guida)
Skywatcher 80 ed
Neq6 pro
Asi 120mm mono
Canon 1100d mod. Baader

tommaso iadicicco
Principiante
Messaggi: 95
Iscritto il: 16/11/2018, 20:35
Di che regione sei?: Campania

Re: Alimentazione strumentazione su campo

Messaggio da tommaso iadicicco » 16/06/2019, 16:03

Ahahahah eh sì :D
Con un inverter? Ne utilizzi un paio per una nottata invernale per PC, montatura ed eventualmente camera raffreddata?

ganemeide
Astroimager Liv.3
Messaggi: 1555
Iscritto il: 27/09/2010, 20:45
Di che regione sei?: Campania

Re: Alimentazione strumentazione su campo

Messaggio da ganemeide » 16/06/2019, 20:24

io personalmente lavoro a 12v con un stepup che mi eroga corrente stabilizzata anche se la tensione della batterie dovesse scendere.. in estate con una batteria da 60AH riesco a fare tranquillamente una notte avendo attaccado 2 fasce anticondensa, reflex e montatura; in inverno invece porto anche una 70AH . altri invece usano la 220v tramite inverter di buona qualità
Skywatcher 200/1000 f5 (correttore di coma)
Skywatcher 70/500 (guida)
Skywatcher 80 ed
Neq6 pro
Asi 120mm mono
Canon 1100d mod. Baader

tommaso iadicicco
Principiante
Messaggi: 95
Iscritto il: 16/11/2018, 20:35
Di che regione sei?: Campania

Re: Alimentazione strumentazione su campo

Messaggio da tommaso iadicicco » 19/06/2019, 10:24

Ok grazie. Questo in foto potrebbe andare?
Allegati
20190619_102146.jpg

Avatar utente
FerZem
Moderatore
Messaggi: 1569
Iscritto il: 10/03/2010, 20:54
Di che regione sei?: Campania
Contatta:

Re: Alimentazione strumentazione su campo

Messaggio da FerZem » 20/06/2019, 20:16

Ciao Tommaso, allora, per non andare alla cieca come prima cosa ti consiglio di fare un calcolo dell'assorbimento della strumentazione, puoi farlo con un tester alimentando il tutto con un alimentatore 12v e frapponendo il tester in assorbimento puoi ricavare gli Ampere assorbiti.

Troppo complicato???

Alimenta tutto a 220v ma fai passare tutto tramite un apparecchio del genere che effettua il calcolo dell'assorbimento, lo trovi su amazon a 10/20€ cosi ottieni i Watt assorbiti ed inizi ad avere una stima di quanto consumi per poi poter prendere batterie e inverter ;)
Allegati
misuratore-di-corrente-elettrica.jpg
TS 100Q su AZ EQ6 GT
Moravian G3-11002 Mono
Filtri LRGB-Ha-OIII-SII (2" Astronomik)
Canon Eos 60D
http://www.astrodeep.com

tommaso iadicicco
Principiante
Messaggi: 95
Iscritto il: 16/11/2018, 20:35
Di che regione sei?: Campania

Re: Alimentazione strumentazione su campo

Messaggio da tommaso iadicicco » 27/06/2019, 4:26

Perfetto grazie, l'inverter me lo son trovato a casa intanto :)

tommaso iadicicco
Principiante
Messaggi: 95
Iscritto il: 16/11/2018, 20:35
Di che regione sei?: Campania

Re: Alimentazione strumentazione su campo

Messaggio da tommaso iadicicco » 12/07/2019, 11:06

Grazie mille ragazzi!
Ho fatto un bel po' di ricerche, un inverter assorbe troppo, poco efficiente.
Mi sto orientando sulla costruzione di un powertank con relative prese accendisigari e usb.

Domanda:
Ho studiato un po' il funzionamento degli ste-up, e' necessario averne uno? Ho trovato pareri contrastanti.
Da quello che ho letto pare che aiutino ad avere una tensione appena piu' alta di 12V (gradita alla montatura): In caso lo userei da 12V a 13.5V (per un carico di max 10A); e tengano la tensione costante.

Ne usate? Che ne dite?
Grazie!

tommaso iadicicco
Principiante
Messaggi: 95
Iscritto il: 16/11/2018, 20:35
Di che regione sei?: Campania

Re: Alimentazione strumentazione su campo

Messaggio da tommaso iadicicco » 12/07/2019, 15:03

ganemeide ha scritto:
16/06/2019, 20:24
io personalmente lavoro a 12v con un stepup che mi eroga corrente stabilizzata anche se la tensione della batterie dovesse scendere..
Ecco qua lo step up, in riferimento al mio precedente commento :)

Antò hai provato con e senza?

ganemeide
Astroimager Liv.3
Messaggi: 1555
Iscritto il: 27/09/2010, 20:45
Di che regione sei?: Campania

Re: Alimentazione strumentazione su campo

Messaggio da ganemeide » 12/07/2019, 18:20

Ciao tommaso si e con è molto meglio
Skywatcher 200/1000 f5 (correttore di coma)
Skywatcher 70/500 (guida)
Skywatcher 80 ed
Neq6 pro
Asi 120mm mono
Canon 1100d mod. Baader

Rispondi